Liceo Ettore Majorana Orvieto

Majorana Orvieto

un liceo in dimensione europea

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Progetti Cittadini d'Europa L’Europa è il futuro. Qualsiasi altra politica è il passato

L’Europa è il futuro. Qualsiasi altra politica è il passato

E-mail Stampa PDF

foto 1L’IISST di Orvieto anche quest’anno ha organizzato, in collaborazione con la Regione Umbria e l’Associazione Parlamento Europeo Giovani una General Assembly che ha coinvolto 72 studenti. Nella mattinata di giovedì 11 maggio 78 ragazzi delle scuole superiori di Orvieto, Acquapendente e Terni si sono recati a Perugia, presso la sede del Consiglio regionale dell’Umbria, per partecipare alla simulazione del Parlamento Europeo Giovani.

foto 1Come è noto, questa associazione avvicina i ragazzi alle problematiche più attuali e scottanti, invitandoli a sviluppare un pensiero critico ed indipendente e a discutere in maniera costruttiva, al fine di trovare soluzioni innovative nel segno della solidarietà e del rispetto reciproco. I 60 delegati sono stati guidati da 12 chairperson del Liceo Scientifico Majorana di Orvieto foto2, con i quali hanno lavorato, in presenza e on line, per 3 mesi, in un’efficace peer education. Divisi in sei commissioni hanno analizzato, in lingua italiana ed inglese, temi riguardanti (vedi il Resolution Booklet):

● l’euroscetticismo: Commissione Affari costituzionali (AFCO)

●i robot e delle IA: Commissione Affari legali (JURI)

●le start up: Commissione Industria, ricerca ed energia (ITRE)

●lo spreco alimentare: Commissione Agricoltura e sviluppo rurale (AGRI) foto 3

●la violenza di genere: Commissione Diritti della donna ed uguaglianza di genere (FEMM)

●la salute diseguale: Commissione Ambiente, sanità pubblica e sicurezza alimentare (ENVI)

foto 4Il primo giorno, dopo le attività di teambuilding, utili per rilassarsi e sciogliere un po’ la tensione, i ragazzi delle varie commissioni si sono messi immediatamente al lavoro, in vista del notevole impegno che li avrebbe coinvolti l’indomani. Durante il Committee Work svoltosi in sei splendide sale di Palazzo Cesaroni, foto 5hanno interagito con i Consiglieri regionali, da cui sono stati accolti, osservati e apprezzati. L’Assemblea Generale, prevista per il giorno 12 maggio, è stata presieduta da Clara Luehwink, Jacopo Moretti ed Edoardo Forbicioni. Ciascuna risoluzione è stata introdotta dalla lettura di brani inerenti ai topics proposti, ad opera di sei studenti del Liceo Scientifico di Orvieto. Inoltre, la giornata è stata arricchita dall’intervento caloroso di Donatella Porzi, presidente dell’assemblea legislativa di Perugia e di Simona Bonafé, eurodeputata che, non essendo potuta essere presente fisicamente, ha voluto esprimere via skype il proprio orgoglio ed il proprio entusiasmo per un evento così importante. La commissione ITRE, composta dagli allievi del Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci” di Acquapendente e coordinati da Matteo Biancalana e Alice Rossi, si è aggiudicata il premio come miglior commissione, per il lavoro di gruppo svolto e la coesione mostrati durante la discussione delle risoluzioni. La nostra Alessandra Morri foto 6 ha avuto il premio per il miglior attack speech. I dibattiti, costruttivi e altresì vivaci, hanno visto la partecipazione attiva di ogni singolo studente, raggiungendo pienamente quell’obiettivo che prevedeva la promozione di una cittadinanza dinamica e produttiva. Per l’evento si ringrazia la Regione Umbria, l’Associazione PEG, l’IISST di Orvieto, la coordinatrice del progetto prof.ssa Tiziana Mari e la coordinatrice degli studenti prof.ssa Orietta Moretti; ma soprattutto si ringraziano i ragazzi che hanno preso parte con serietà ed entusiasmo ad un avvenimento di grande interesse culturale, politico e sociale. “Ancora una volta sono loro a indicarci la via da seguire” - dicono i docenti - “quella della collaborazione tra Istituti per creare qualcosa di sempre più significativo. La più grande soddisfazione è stata quella di vedere studenti provenienti da scuole diverse lavorare insieme, alla ricerca del bene comune.

Troppo spesso la scuola degli ultimi tempi ha smarrito la vocazione educativa e formativa, anteponendo il prodotto al percorso, nell’esclusiva logica del marketing. Ma per fortuna c’è chi resiste.”

Arrivederci al prossimo anno!!

Alessia Sbarra ed Elisa Oloeru

foto7

 

 

logo_europa

Majorana Scuola polo per il territorio di Orvieto

login

Home Progetti Cittadini d'Europa L’Europa è il futuro. Qualsiasi altra politica è il passato


 

 

Il liceo Majorana utilizza

zeroshell

per gestire la connettività degli utenti

 

neos  regione isuc  

Verso la cittadinanza europea

CERN2009_133.JPG