Liceo Ettore Majorana Orvieto

Majorana Orvieto

un liceo in dimensione europea

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Progetti Cittadini d'Europa Primo Premio: “Lavorare per l’Europa: diritto al futuro”

Primo Premio: “Lavorare per l’Europa: diritto al futuro”

E-mail Stampa PDF

thumbIl Liceo Majorana vince il primo premio anche a Varsavia in un progetto europeo di educazione alla cittadinanza. Venerdì 5 Maggio a Varsavia nella splendida cornice dell’Accademia delle scienze noi, una delegazione di studentesse della classe 4S2, accompagnate dalla prof.ssa Cristina Laurenti, abbiamo ricevuto il PRIMO PREMIO del Concorso Internazionale promosso dall’Associazione GiovanIdee sul tema “Lavorare per l’Europa: diritto al futuro”.

4La finalità del concorso, a cui hanno partecipato scuole da tutta Europa, e la nostra per la prima volta, è quella di proporre nuovi strumenti e azioni di promozione dell´impegno sociale e dell´integrazione comunitaria a favore dei giovani, anche in contrapposizione al diffuso euroscetticismo. Questa edizione era incentrata sulla formazione e il lavoro, elementi non prescindibili per garantire quel "Diritto al Futuro" a cui tutti noi giovani cittadini aspiriamo, indipendentemente dalla provenienza geografica e dalle diversità linguistico-culturali; questione tanto più urgente ora che la precarietà ci può portare a posticipare le decisioni importanti della vita o peggio all’indifferenza per il domani e di conseguenza per il nostro paese e per l´Europa. Vi abbiamo partecipato con il sito www.lavorodunquesono.eu, che è stato giudicato il miglior prodotto con la seguente motivazione:
  • la ricchezza e l’originalità dei contenuti

  • l’eleganza della grafica

  • l’uso espressivo e pertinente della lingua italiana e della lingua inglese

3Abbiamo ricevuto tanti complimenti e consigli su come continuare a far crescere il nostro sito al meglio e, dopo tanti mesi di fatica, è stata una grande soddisfazione!

Coordinati dalla prof.ssa Tiziana Mari e dal prof. Luca Rondolini, abbiamo cominciato a lavorarci all’inizio dell’a.s. e abbiamo consegnato il nostro prodotto a fine gennaio. Tanti laboratori pomeridiani per mettere a fuoco le Idee, per organizzarle e realizzarle. Un grazie particolare va anche alla prof.ssa Paola Faggiani, che ha corretto la traduzione in lingua inglese di tutti i nostri testi. [Backstage]

Il sito da noi progettato e sviluppato si propone  ambiziosamente una vasta gamma di scopi, tutti concernenti il lavoro e la sua ricerca, e per questo è articolato in diverse sezioni:

  1. selezione_003la sezione history invita a una riflessione sulla storia recente del lavoro e della sua ricerca, utilizzando il mezzo artistico (un videoclip scritto, diretto, recitato e montato da noi studenti) come stimolo creativo e ironico alla riflessione: tre colloqui di lavoro, tre flash di tempi diversi (boom economico, irrealtà televisiva degli anni ‘80, momento attuale), realtà e sogni fino a un 2016 kafkiano in cui la fila per il lavoro è eterna e la porta del lavoro (come quella della Legge nel Processo) sembra (prima di accedere al sito) chiusa;

  2. la sezione suggestions suggerisce strategie pratiche per la stesura del curriculum, prepararsi al colloquio, sviluppare un’idea progettuale;

  3. la sezione events and initiatives inquadra un ventaglio articolato di strumenti e campagne:

  • un contest (for a new future) su iniziative progettuali dei giovani europei;

  • un forum che dà l’opportunità ai giovani di tutta Europa di condividere idee e pensieri sul lavoro e sull’Europa;

  • la campagna my little corner of Europe, che attraverso l’hashtag #mylittlecornerofeurope e la condivisione di selfie da tutta Europa vuol far sentire tutti i giovani un po’ più europei;

  • un open day virtuale che ha la funzione di mettere in contatto diretto aziende e giovani, per creare un ponte reale tra domanda e offerta;

  1. infine la sezione news ospita un web-magazine per discutere di temi di ampio respiro, ovviamente aperto al contributo di tutti attraverso i contatti forniti dal sito stesso.

1Il sito, come spiega il Prof. Luca Rondolini, ha l’obiettivo immediato di guidare la gioventù europea alla ricerca del lavoro, ma il progetto non è soltanto questo: l’aspirazione più grande è quella di far riflettere i giovani, costruttori della futura Europa, sull’essenza valoriale del lavoro. Il sito auspica e promuove nei fatti un cambio di rotta rispetto alla disumanizzazione attuale per ricollocare il lavoro nella dimensione dell’essere: di qui il titolo. Di fronte alla sfide future la soluzione che propone il sito è un fecondo intreccio di utopia e realismo.

La prof.ssa Tiziana Mari ci tiene a sottolineare che questa attività, come tutte quelle all’interno del progetto di educazione alla cittadinanza, va al di là della competizione e del premio, che ovviamente ci gratifica e ci riempie d’orgoglio. La caratteristica di questi progetti sta nella partecipazione attiva di noi studenti, nel reale laboratorio delle IDEE, nell’acquisizione di autonomia individuale e di competenze trasversali e soprattutto nella capacità di creare nuovi modelli e strumenti spendibili in altri contesti. Sono progetti insomma che rimangono sempre aperti a nuovi sviluppi.

E c’è da credere che la piattaforma da noi realizzata avrà un futuro fecondo!

2

 

logo_europa

Majorana Scuola polo per il territorio di Orvieto

login

Home Progetti Cittadini d'Europa Primo Premio: “Lavorare per l’Europa: diritto al futuro”


 

 

Il liceo Majorana utilizza

zeroshell

per gestire la connettività degli utenti

 

neos  regione isuc  

Verso la cittadinanza europea

venezia2009_102.JPG