linuxDay2013_326 ottobre 2013. Tredicesima giornata nazionale per GNU/Linux e il software libero. Larghissima la partecipazione all'evento, con oltre 120 persone presenti ai talk della mattina, tantissimi gli studenti. Anche il pomeriggio la folla di persone con il pc sottobraccio, che cercavano aiuto per installare Gnu Linux, ha popolato i laboratori del Liceo Majorana fino alle 7 di sera.

foto1_piccAnche quest’anno il Liceo Ettore Majorana di Orvieto ha portato avanti un progetto di Educazione Ambientale sul Problema dei rifiuti e del recupero di materiali. Un progetto sul quale la nostra scuola sta lavorando già da alcuni anni e grazie al quale era stato possibile due anni fa, organizzare la raccolta separata di carta, pile, plastica e alluminio all’interno dell’istituto.

rifiutiLe classi 1SA2 e 1L hanno partecipato durante questo anno scolastico al progetto di Educazione ambientale “ I rifiuti: riduzione e recupero “.

Tale progetto, coordinato dalle insegnanti delle classi prof.ssa Federica Carloni e Angiolina Vonmoos, si è avvalso anche della collaborazione del Centro di Educazione ambientale di Allerona, CEA , nella persona del Dott. Claudio Speroni che ha tenuto due incontri con le classi.

4_linuxday2012di Emilio Giuffrida
Anche quest'anno non poteva mancare la nostra partecipazione al Linux Day, evento sul software libero organizzato dal LUG (Linux User Group) di Orvieto, che ci ha gentilmente invitato. L'evento si è tenuto sabato 27/10/2012, presso il Centro Studi Città di Orvieto in Piazza del Popolo. Tre le sessioni alle quali hanno partecipato, con grande interesse ed attenzione, le classi 3S4 e 4ST.

vallauriACome funziona il linguaggio della pubblicità: gli studenti del Majorana incontrano il noto linguista Edoardo Lombardi Vallauri - Lorenzo Romagnoli, 4 ST Vi siete mai chiesti come nasce una pubblicità? Probabilmente non viene considerata più di un fastidioso intermezzo decisamente poco gradito tra una parte e l’altra del proprio programma preferito, o una semplice immagine messa su un giornale con l’affascinante testimonial di turno che consiglia a tutti l’ultimo e innovativo - nonché indispensabile - prodotto dalle grandi promesse. In verità la pubblicità, come intuibile, è ben più di una semplice accozzaglia di elogi e frasi più o meno profonde da parte di speaker dalla bella voce. Ed è proprio di questo che ci ha parlato il professor E. Lombardi Vallauri.